OPEN FIELD STUDY TRIP A JUNIPER HALL: LE CLASSI CAMBRIDGE IGCSE A LEZIONE DI GEOGRAPHY

Il nostro viaggio a Juniper Hall: gli studenti dell’indirizzo Cambridge IGCSE partecipano ad una geography field trip nella campagna inglese tra natura incontaminata, esperienze didattiche, esperimenti scientifici.

Gli studenti delle classi 2F e 2M del corso Cambridge IGCSE, accompagnati dai docenti Enrica Frati, Roberto Mori e Patrizio Piccioni, sono partiti il giorno 15 ottobre per una field trip di studi ambientali realizzata in collaborazione con Field Study Council, un'organizzazione impegnata sul fronte dell’ecologia e degli studi ambientali, che organizza corsi residenziali per studenti inglesi e stranieri. Di seguito il diario di bordo delle attività che hanno impegnato i giovani scienziati!

Lunedì 15 ottobre 2018

Dopo un viaggio regolare, gli studenti sono stati invitati a svolgere una breve lezione introduttiva. Le docenti, in un inglese molto ben comprensibile ai ragazzi, hanno spiegato il senso generale del lavoro da svolgere, con particolare attenzione agli interventi di domani martedì, da svolgersi sulla costa.

Gli studenti hanno partecipato attivamente, sottolineando le analogie con l'argomento dei fiumi già svolto in classe e nel progetto PON. L' insegnante ha potuto così spiegare come “lavora” l'acqua di mare sfruttando le forze dei venti, delle correnti marine e delle maree. La lezione è proseguita indicando quali sono le principali forme di intervento architettonico umano finalizzato ad evitare che le forze naturali in campo nuocciano all'Uomo (dighe, sbarramenti etc.) La storica cornice della residenza, coi sui eleganti mattoni ed il contorno di una natura verdissima hanno accolto il meritato riposo dei nostri eroi, il cui comportamento è sempre stato responsabile, gentile e allegro.


Martedì 16 ottobre

Dopo una lezione di circa un'ora, passata a spiegare con esattezza cosa si doveva fare, gli studenti sono partiti per la località costiera di Seaford, sulla Manica. Lì, profittando anche di una luminosa e tiepida giornata di sole, gli studenti, sotto la guida delle insegnanti, hanno svolto esercizi di misurazione dell'angolo di pendenza della spiaggia, in grado di testimoniare le forze di trasporto e deposizione accennate nella lezione; misurazione metrica dei ciottoli che compongono la spiaggia, ciascuno dei quali, con la propria forma e dimensione, testimonia la storia naturale del luogo. Nel primo pomeriggio ci siamo spostati nel piccolo paese, dove i discenti hanno svolto una serie di interviste intese a comprendere il grado di consapevolezza dei cittadini riguardo alle opere di difesa idrica della loro zona.


Mercoledì 17 ottobre

La giornata è cominciata con una lezione approfondita, di sintesi e riflessione, sull'attività svolta al mare. Si sono elaborati i dati raccolti ieri, e si sono puntualizzati i punti di forza e accuratezza e quelli di debolezza e imprecisione, elementi essenziali per la costruzione di un metodo che voglia dirsi scientifico.
Nel pomeriggio si è svolta la prima uscita turistico-culturale, con una lunga visita a Dorking, cittadina nelle vicinanze dai caratteri spiccatamente anglosassoni.
La chiesa in stile gotico, gli edifici privati e commerciali piuttosto antichi, i parchi, hanno fornito ai ragazzi un esempio delle abitudini di una città inglese.
La presenza di scoiattoli semiaddomesticati ha anche reso l'idea del rispetto e grado di simbiosi con la natura che sanno esprimere queste comunità.
Probabilmente il momento saliente della giornata è stato la sera, quando abbiamo intrapreso una escursione notturna nel buio suggestivo (illuminato da luci da trekking e torce dei cellulari) dei boschi circostanti il residence.
Si trattava di mettere delle trappole al fine di catturare, a soli fini di osservazione, piccoli animali quali topi, pipistrelli, talpe.
Le docenti, Kizzy e Claire hanno illustrato le modalità di probabile cattura e sperato che l'indomani vi fosse qualche successo nell'operazione.

Giovedì 18 ottobre

La prima attività è stata quella di andare a vedere se qualche piccolo mammifero fosse caduto in trappola. Molte scatoline erano vuote, ma finalmente abbiamo potuto fare conoscenza di un piccolo….topo, in verità alquanto spaurito. Le docenti ci hanno mostrato quali precauzioni prendere affinché l'osservazione sia il meno possibile intrusiva per l'animaletto, il quale, dopo essere stato posto in un cellophane, ed essere passato di mano in mano degli studenti entusiasti, e fotografato come una star di Hollywood, è stato rimesso in libertà.
È seguita una lezione sul nuovo laboratorio, avente stavolta per tema il fiume, oggetto dell'odierna escursione. L'argomento ha ottenuto interesse e grande partecipazione, grazie anche al fatto che era già stato parzialmente affrontato in classe e durante il progetto PON.
Verso le ore 12 un bus ci ha portato ad un ruscello a sud di Dorking, dove gli studenti, in mezzo ai caldi colori autunnali del Surrey, e in compagnia di cavalli che brucavano in libertà, hanno potuto svolgere misurazioni sulla larghezza, profondità, velocità della corrente. Le misurazioni hanno richiesto di spostarsi in diversi punti del ruscello.
Per meglio fissare il concetto di “bacino” e di “spartiacque”, le docenti hanno proposto di svolgere una ulteriore breve deviazione verso un luogo collinare (appunto uno spartiacque tra due bacini) dove lo sguardo ha potuto perdersi nella fuga di colline coperta di macchie dei colori più diversi.
Al ritorno gli studenti, durante due ulteriori incontri con le docenti, hanno potuto riflettere, sia sul piano metodologico, sia su quello della elaborazione matematica dei dati, sulle rilevazioni svolte.

Venerdì 19 ottobre

Accompagnati ancora da un insolito bel tempo, abbiamo affrontato la giornata con una lezione sugli interventi laboratoriali da effettuare nell'adiacente parco nazionale Box Hill (in realtà il terreno del college ne fa già parte).
Si trattava di studiare il terreno, con le sue particolarità geomorfologiche e il relativo impatto ambientale.
Abbiamo raggiunto a piedi una collina, dalla quale si godeva di una vista pazzesca. I gruppi hanno svolto il loro lavoro di misurazione, quindi, dopo una pausa lunch, abbiamo raggiunto una seconda postazione, dove i ragazzi hanno effettuato interviste aventi per tema la percezione dell'impatto ambientale del turismo sul parco (che è ad ingresso libero, perciò molto frequentato).
Un momento di particolare soddisfazione è stato vissuto quando le docenti inglesi hanno affermato (non richieste, ma di propria iniziativa), che il grado di apprendimento e di partecipazione dei nostri discenti era stato perfino migliore di molti gruppi madrelingua!!!
Al ritorno, lezione finale del corso. Sono stati ripresi tutti i temi di ordine classificatorio-metodologico.
Un falò-barbecue con cottura di...mashmellows e canti bilingui ha concluso suggestivamente la giornata.

Sabato 20 ottobre

Finalmente la tanto attesa, sempre sorprendente, vivace, multietnica LONDRA.
Abbiamo svolto una corsa toccando:
Tate Gallery e la sua terrazza panoramica sullo skyline,
Teatro “The Globe” di shakespeariana memoria
Millennium Bridge
St. Paul's Cathedral
British Museum, con breve visita
Oxford Street (con relativo, attesissimo SHOPPING),
Soho e i suoi teatri
Trafalgar Square (dove abbiamo incrociato una manifestazione antiBrexit),
The Mall
St. James's Park
Big Ben (tristemente fasciato da impalcature!!!)
Houses of Parliament, con vista su
London Eye.
Il percorso è stato punteggiato da musicisti di strada di livello stratosferico, che ci hanno ricordato come questa città sia ancora un centro vivacissimo di vita musicale.
Infine, con vera puntualità britannica, abbiamo ripreso il bus per il ritorno, con un ultimo pensiero alla strepitosa capitale, che sa essere sempre più SWINGING.

CALENDARIO ATTIVITA'


Contatti

Sede Centrale
Viale L. Porciatti, 2 - 58100 Grosseto
tel. +39 0564 22487 - 428710
fax +39 0564 417256

Succursale Cittadella dello Studente
Via Mario Lazzeri - 58100 Grosseto
tel. +39 0564 418749
fax +39 0564 418773

E-mail: grpm01000e@istruzione.it
PEC: grpm01000e@pec.istruzione.it
C.F. 80001480534 - Codice Univoco Ufficio: UFUNOO

Raggiungere la sede centrale

Raggiungere la sede cittadella

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Cookie policy.

I accept cookies from this site

EU Cookie Directive Plugin Information