Indicazioni carta del docente

Vai a info MIUR

Vai a piattaforma Carta del Docente


Da adesso i 500 euro potranno essere spesi generando sull'apposita piattaforma buoni di spesa per:
- l'acquisto di libri e di testi, anche in formato digitale;
- l'acquisto di pubblicazioni e di riviste utili all'aggiornamento professionale;
- l'acquisto di hardware e software;
- l'iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell'Istruzione;
- l'iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale;
- l'acquisto di biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
- l'acquisto di biglietti di musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
- iniziative coerenti con le attività individuate nell'ambito del piano triennale dell'offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione.
Per accedere alla piattaforma serve ottenere l'identità digitale SPID presso uno dei gestori accreditati (http://www.spid.gov.it/richiedi-spid). L'acquisizione delle credenziali SPID si può fare in qualunque momento, non c'è scadenza. Si tratta di un codice unico che consentirà di accedere, con un'unica username e un'unica password, ad un numero considerevole e sempre crescente di servizi pubblici (http://www.spid.gov.it/servizi).
A partire dal 30 novembre 2016, giorno di apertura del sito ai docenti, sarà attivo un call center interamente dedicato all'utilizzo della Carta per supportare gli insegnanti. I buoni di spesa generati dai docenti daranno diritto ad ottenere il bene o il servizio presso gli esercenti o gli enti di formazione registrati con la semplice esibizione su smartphone o tablet. La stampa sarà ovviamente possibile, ma non necessaria.
I 500 euro della Carta del Docente potranno essere spesi in qualunque momento, durante tutto il corso dell'anno scolastico.
Il nuovo sistema consentirà agli insegnanti di avere uno strumento elettronico per effettuare e tenere sotto controllo i pagamenti. E alle scuole di essere alleggerite dalla burocrazia e dalle procedure di rendicontazione. Le somme relative all'anno scolastico 2016/2017 eventualmente già spese dal primo settembre 2016 al 30 novembre 2016 dovranno essere registrate attraverso la piattaforma digitale e saranno erogate ai docenti interessati, a seguito di specifica rendicontazione, dalle scuole di appartenenza.

Scarica istruzioni operative somme spese fino al 30/11/2016

Scarica modello per docenti collocati in quiescenza dal 01/09/2016

Scarica nota USR del 27/09/2016

Scarica nota MIUR del 22/02/2017

Scarica nota MIUR del 10/03/2017

Scarica nota MIUR del 26/06/2017

Scarica nota USR del 08/08/2017

Scarica ritiro istanza di rimborso

CALENDARIO ATTIVITA'


Contatti

Sede Centrale
Viale L. Porciatti, 2 - 58100 Grosseto
tel. +39 0564 484475
fax +39 0564 484492

Succursale Cittadella dello Studente
Via Mario Lazzeri - 58100 Grosseto
tel. +39 0564 484495
fax +39 0564 484507

E-mail: grpm01000e@istruzione.it
PEC: grpm01000e@pec.istruzione.it
C.F. 80001480534 - Codice Univoco Ufficio: UFUNOO

Raggiungere la sede centrale

Raggiungere la sede cittadella

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Cookie policy.

I accept cookies from this site

EU Cookie Directive Plugin Information